Charlie Chaplin

Nato in un quartiere molto povero di Londra, Charlie ebbe un infanzia triste caratterizzata dalla miseria.

Due anni di orfanotrofio trascorsi con il fratello maggiore, per poi cimentarsi nei lavori più umili, vivendo per lo più sempre come artista di teatro, fino alla decisiva svolta nel cinema e all’invenzione del personaggio Charlot.

Un omino dalle raffinate maniere e la dignità di un vero gentiluomo, vestito di una stretta giacchetta, con pantaloni e scarpe più grandi della sua misura, una bombetta per cappello, un bastone da passeggio e i caratteristici baffetti.

Il personaggio divenne l’emblema delle classi sociali più emarginate.Charlie chaplin fu uno dei maggiori artisti del ventesimo secolo. Fondatore della United Artists.

Produttore-regista-protagonista, fu anche soggettista ed autore delle musiche; più di 90 film tra corto, medio e lungometraggi, dei quali molti diretti personalmente.

Un omaggio al grande attore.

 


“Un giorno senza un sorriso è un giorno perso”